04/12/2013 - ONU: giornata mondiale delle persone con disabilità, tutti uniti per la massima inclusione.

Autore: Redazione

La Federazione Logopedisti Italiani partecipa alla giornata mondiale sulla disabilità celebrata con numerose iniziative anche nel nostro Paese per tutta la settimana.

Oltre un miliardo di persone, ovvero circa il 15 per cento della popolazione mondiale, vive con qualche forma di disabilità. E in tutto il mondo le persone con disabilità devono affrontare barriere fisiche, sociali, economiche e attitudinali che li escludono di partecipare pienamente alla vita della società. In certi casi, la loro vita è da veri e propri segregati. Purtroppo gli ostacoli sono molti, e difficili da superare, Anche perché ancora oggi la disabilità è rimasta in gran parte invisibile nell’agenda di molti governi.

Anche quest’anno, dunque, si parlerà di barriere da rompere e porte da aprire, nonostante siano passati ormai quasi dieci anni dalla nascita della Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità, atto ratificato dall’Italia nel 2009. La strada da percorrere sulla via della piena inclusione è però ancora lunga, lamenta l’Onu e le associazioni di persone disabili

Il presidente di Anffas Onlus ha lanciato “un appello per cercare nuovi alleati che vogliano partecipare alla nostra sfida per uscire dall’invisibilità: nelle istituzioni, nel mondo dell’informazione, nella collettività in generale. Basta chiederlo e saremo ben lieti di collaborare. Noi siamo pronti – ormai da anni – a raccontarci e a raccontare, ma la domanda vera è: chi ci vorrà ascoltare?”.

Anche la Fish – Federazione italiana per il superamento dell’Handicap ha sottolineato come gli ostacoli siano ancora molti ma tanta anche la voglia di superarli. “In questi anni – si legge nella nota diffusa dalla Fish – il movimento internazionale delle persone con disabilità ha continuato a ripetere lo slogan ‘Nulla su di noi, senza di noi’, rivendicando il diritto di essere protagonisti attivi di tutto ciò che riguarda la propria esistenza. La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap ha voluto, nei vent’anni della propria attività, plasmare le proprie azioni su questi principi, forte dell’adesione di tante persone ed associazioni”.

Numerose le iniziative pergarantire  la massima partecipazione al dibattito su  temi come questi in collaborazione con le Associazioni delle Professioni Sanitarie AIFI e FLI che da molti anni concordano su obiettivi e traguardi da raggiungere ancora molto lontani nel nostro Paese per la massima inclusione delle persone con disabilità.

Tag: , , , ,
123 queries in 0.683 seconds.