17/09/2019 - GESTIONE DEL RISCHIO E SICUREZZA IN SANITA’

Autore: Redazione

safety day 2019

 

 

Il 17 settembre 2019, la prima Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti, l’OMS lancerà una campagna globale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sicurezza dei pazienti e sollecitare le persone a dimostrare il loro impegno per rendere l’assistenza sanitaria più sicura.

 

Nel 2017 con l’emanazione della legge 24, la cosiddetta “Gelli-Bianco”, si introducono e normano alcuni concetti fondamentali:

  1. La sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute ed è perseguita nell’interesse dell’individuo e della collettività.
  2. La sicurezza delle cure si realizza anche mediante l’insieme di tutte le attività finalizzate alla prevenzione e alla gestione del rischio connesso all’erogazione di prestazioni sanitarie e l’utilizzo appropriato delle risorse strutturali, tecnologiche e organizzative.
  3. Alle attività di prevenzione del rischio messe in atto dalle strutture sanitarie e sociosanitarie, pubbliche e private, è tenuto a concorrere tutto il personale, compresi i liberi professionisti che vi operano in regime di convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.

Va evidenziato e sottolineato che sono impegnate in questo approccio tutte le professioni sanitarie quindi oltre le figure mediche ed infermieristiche anche le professioni tecniche, riabilitative e della prevenzione.

La Federazione Nazionale Ordini TSRM PSTRP dal 7 settembre 2018 ha costituito il Gruppo di Lavoro “Gestione del rischio e sicurezza delle cure”. Il gruppo è coordinato dal TSRM Matteo Migliorini ed è costituito da professionisti delle 4 aree: “area tecnico assistenziale”, “area tecnico diagnostica”, “area prevenzione”, “area riabilitativa”.

Sul sito della FNO al link http://www.tsrm.org/index.php/gestione-del-rischio-e-sicurezza-in-sanita si trovano i dettagli del gruppo e saranno pubblicate ed aggiornate le informazioni relative ai lavori in corso.

Nello specifico della giornata del 17 settembre 2019 è stata prodotta la traduzione dell’articolo “Patient safety in medical imaging: A joint paper of the European Society of Radiology (ESR) and the European Federation of Radiographer Societies (EFRS) reperibile al link http://www.tsrm.org/index.php/pubblicazioni

I componenti del gruppo non solo devono garantire la sicurezza del paziente, collaborare per migliorare la qualità clinica, essere in grado di riconoscere e analizzare gli eventi rischiosi e quelli dannosi, come tutti i professionisti sanitari, ma sono anche già impegnati nelle proprie strutture di lavoro, con ruoli diversi, nella gestione aziendale del rischio clinico.

 

Per ulteriori approfondimenti e per scaricare il materiale multimediale internazionale, questi i link:

https://www.who.int/campaigns/world-patient-safety-day/2019

https://www.who.int/campaigns/world-patient-safety-day/campaign-essentials/campaign-planning

Tag: , , ,

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

126 queries in 0.286 seconds.