19/11/2020 - 20 Novembre: la Giornata mondiale dei Diritti dei Bambini. Sosteniamo l’importanza delle cure di efficacia per i Disturbi primari del Linguaggio

Autore: Redazione

disprassiaSono passati più di 30 anni dalla firma della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Dal 1989 è stata ratificata dall’Italia il 27 Maggio 1991. Da quel momento, in tutti i Paesi del mondo i bambini e gli adolescenti godono dei diritti fondamentali, ma sono anche protetti e tutelati. Questa Carta purtroppo sappiamo essere disattesa in tanti parti del mondo, laddove vengono calpestati i diritti fondamentali delle persone compresi quelli dell’infanzia. Combattere le discriminazioni e le disuguaglianze spetta a tutti coloro che hanno ruolo politico e di governo, a noi Professioni Sanitarie ed in particolare ai Logopedisti dell’età evolutiva, spetta il compito di battersi affinché le cure, gli interventi sui disturbi primari del linguaggio e della comunicazione vengano riconosciuti come primari ed importanti per permettere ad ognuno, di essere incluso nella società e nella vita di relazioni. Molto spesso questi disturbi vengono sminuiti di importanza, senza pensare a quanto incidono nello sviluppo personale e progetto di vita delle persone. il Linguaggio è una funzione primaria, è riconosciuto come un fattore di rischio per lo sviluppo degli apprendimenti e per le attività di studio, non intervenire o peggio sottovalutarlo crea gravi ripercussioni nella autostima e amplifica le disuguaglianze oltre che favorisce l’abbandono scolastico. I Logopedisti in Italia sono pochi rispetto ai bisogni  di salute della popolazione per il loro ambito, sono circa un terzo rispetto alla media europea, di media nei servizi pubblici la lista di attesa varia da un anno e oltre, la FLI congiuntamente all’Albo/Ordine di recente costituzione, si batte per aumentare il loro numero.

Ci battiamo per questi diritti con la forte convinzione che dietro ogni disturbo c’è una persona, un progetto di vita da salvaguardare.

Corriere 1
Corriere 1


Tag: ,

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

134 queries in 0.779 seconds.