18/06/2021 - Programma nazionale della ricerca sanitaria (PNRS) 2020-2022

Autore: Redazione

 

Piano nazionale della ricerca

All’attenzione delle Regioni il nuovo Programma nazionale della ricerca sanitaria (PNRS).

La Ricerca sanitaria dopo il Covid dovrà puntare su sinergia tra gli attori per ottimizzare le poche risorse e collaborazione pubblico-privato.
 
Valutazione più attenta delle ricadute della ricerca e alla qualità dei progetti, maggiore interdisciplinaerità e sinergia tra i vari attori, più collaborazione pubblico-privato seguendo l’esempio del Covid e più chiarezza nei finanziamenti per evitare che un singolo progetto riceva fondi da più fonti.
 
La pandemia da Covid 19 ha cambiato tanti aspetti della nostra vita e ha fatto emergere una nuova vision della nostra sanità. E lo stesso dovrà valere anche per la Ricerca sanitaria. È da questo assunto che si muove il nuovo Programma nazionale della ricerca sanitaria (PNRS) appena trasmesso dal Ministero della Salute alle Regioni.Il Piano in sostanza individua “le linee di indirizzo utili al potenziamento del sistema di ricerca, finalizzato al miglioramento della salute della popolazione, attraverso strategie di cura nonché di gestione ed organizzazione dei servizi sanitari e delle pratiche cliniche”.
 

leggi l’articolo su quotidiano sanità

 

Tag: ,

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

134 queries in 0.814 seconds.