26/03/2012 - Chiara Neri vince il premio tesi del X Convegno della Federazione a Milano.

Autore: Redazione

Durante il recente X Convegno della Federazione svoltosi a Milano una sessione è stata dedicata a giovani Colleghi laureati negli anni accademici 2009-2010 e 2010-2011, selezionati per aver partecipato al Premio Tesi.

Il tema principale dei lavori, in linea con quello del Convegno, era “Il Logopedista: dall’identità professionale alle innovazioni nella clinica e nella ricerca scientifica”.

In questo modo si è voluto valorizzare il lavoro delle future generazioni di Logopedisti e le aspettative sono state ampiamente e piacevolmente confermate.

Le domande di partecipazione al bando sono state 54, un numero elevato che crediamo di poter leggere come espressione sia della coraggiosa disponibilità a mettersi in gioco di questi giovani Colleghi sia dell’interesse a far parte di un corpo professionale che punta verso la qualità.

Una commissione, formata da logopedisti che si sono resi disponibili a cura delle Associazioni Regionali, ha effettuato la selezione dei lavori in forma anonima sulla base di 5 criteri: originalità, coerenza interna, qualità e pertinenza del lavoro, chiarezza della stesura e pertinenza della bibliografia. Dalla selezione sono usciti 11 lavori, invece dei 10 previsti, per la presenza di un ex equo.

Questi i candidati selezionati e la rispettiva tesi:
Laura Cerminara: Studio delle competenze linguistiche dei bambini nati pretermine in età prescolare
Costantino Cicchetti: Disturbo d’Apprendimento Non Verbale (DANV): implicazioni delle abilità visuo-spaziali negli apprendimenti scolastici
Maria Cravetto: Impatto della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) sulla qualità della vita nella Sclerosi Laterale Amiotrofica
Martina De Meis: Un laboratorio multidisciplinare di prevenzione dei disturbi dell’apprendimento in bambini all’ultimo anno di scuola materna
Federica Galli: Dal gesto al linguaggio: l’evoluzione delle competenze comunicative nei bambini con ritardo dello sviluppo neuro psicomotorio
Chiara Neri: Applicazione di un approccio clinico integrato nella terapia di gruppo della riabilitazione della balbuzie
Marilina Notarnicola: Il ruolo del logopedista nella presa in carico del paziente con malattia di Parkinson
Carlotta Raviola: Le abilità comunicative di transcodifica nella Sclerosi Laterale Amiotrofica
Ilaria Revolon: La valutazione del paziente afasico in Stroke Unit: il progetto multicentrico “Post-stroke Assessment for the Recognition of Language Abnormalities”
Antonio Santoro: Self assessment della voce cantata: adattamento del Singing Voice Handicap Index per la lingua italiana
Dalila Vallino: Analisi clinico-acustiche sul carico vocale degli insegnanti di scuola primaria ed intervento logopedico

Durante la sessione del Convegno in cui sono stati presentati si è evidenziato come tutti i lavori avrebbero meritato un premio ma, dura lex sed lex, un vincitore era previsto ed il punteggio più alto assegnato durante la selezione lo ha determinato.

Alla vincitrice Chiara Neri in un clima festoso e di sincera condivisione da parte di tutti gli altri candidati è stato consegnato il premio, offerto dal Centro Studi Amplifon di Milano, consistente nella partecipazione (iscrizione, viaggio e soggiorno) al Convegno Europeo CPLOL che si terrà il 25 e 26 maggio 2012 in Olanda a l’Aia.

Tag: , ,

Un commento

  1. Questa “sezione tesi” prevista nel convegno fli è un risultato dell’ INNOVAZIONE! Speriamo davvero che soprattutto nei giovani si sviluppi quello spirito necessario alla ricerca di cui tanto abbiamo bisogno! Auguri a tutti i giovani Logopedisti e complimenti a tutti coloro che hanno partecipato!

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

127 queries in 0.308 seconds.