05/06/2012 - Validazione della versione italiana dell’Aachner Aphasie Bedside Test (I-AABT) per la valutazione dell’afasia in fase acuta

Autori: Raimondo S, Martufi F, Cavagna N, Schindler A.
(Quanto riportato si riferisce a una elaborazione di dati parziali presentati a FLI 2012 e CPLOL 2012; saranno disponibili in letteratura i dati relativi a un campione più ampio)

Introduzione e obiettivi. L’introduzione delle Stroke Unit ha aumentato l’attenzione dei sanitari verso la fase acuta dei pazienti con ictus. La valutazione entro la prima settimana della presenza di afasia è sempre più raccomandata per individuare i pazienti da inserire in programmi riabilitativi. Lo scopo dello studio è validare la versione italiana dell’AABT (I-AABT), strumento nato in Germania per valutare pazienti afasici nella prima fase della malattia (dal quarto giorno dall’ictus).
Materiali e metodi. L’I-AABT è stato somministrato a:
- 20 pazienti con ictus in acuto due volte nello stesso giorno dallo stesso esaminatore e da due esaminatori diversi (affidabilità test-retest e intersoggettiva)
- 24 pazienti colpiti da ictus con afasia in fase post-acuta dallo stesso esaminatore e confrontato con l’AAT (Aachner Aphasie test) (validità concorrente)
- 10 pazienti con afasia post ictus in fase acuta, enti 30 pazienti senza disturbi neurologici ricoverati in fase acuta per problemi internistici e17 pazienti con ictus in fase acuta con danno cerebrale destro (validità di costrutto).
Risultati. Il test di Spearman ha evidenziato buoni risultati sia nella valutazione del test-retest reliability che nell’inter-subject reliability (r compreso tra 0.83 E 0.98). Una forte correlazione tra l’ I-AABT e l’AAT è stata confermata con il test di Spearman (r > 0.6). Come dimostrato dal test di Mann-Whitney (p < 0.05) i pazienti con danno cerebrale emisferico destro e i pazienti senza danno neurologico ricoverati in medicina generale hanno ottenuto punteggi significativamente differenti all’I-AABT rispetto a quelli raggiunti dai pazienti afasici.
Conclusione. L’’I-AABT è uno strumento affidabile e valido per la valutazione dell’afasia in pazienti italiani con ictus acuto ed è raccomandato nella pratica clinica quotidiana.

Tag: , ,

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

134 queries in 0.826 seconds.