07/09/2015 - L’indennità di frequenza per studenti con Disturbo Specifico dell’Apprendimento

Autore: Redazione

b2c8ea_7aa2c1532c6e45d0a9211cfd8488bcc8
L’indennità di frequenza è un contributo che l’Inps eroga, a fronte di documentazione e valutazione da parte di una commissione, alle famiglie che hanno figli con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento.
Si tratta del corrispettivo dell’invalidità per gli adulti, la cifra è di circa 200,00€ ed è da destinarsi per far fronte ai bisogni dell’alunno, come trattamenti specialistici, sanitari e didattici. E’ quindi direttamente collegata alla condizione di DSA.
Contributi invece per l’acquisto di software e strumenti compensativi possono essere richiesti anche alle ASL di competenza.

Per informazioni sulle modalità di richiesta dell’indennità, si può consultare il sito dell’INPS www.inps.it.

Non tutti i pediatri sono al corrente della procedura, di conseguenza è meglio rivolgersi direttamente all’Azienda Sanitaria Locale di pertinenza territoriale.
- See more at: http://www.tuttodsa.it/…/95-lindennita-di-frequenza-per-stu…

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.

129 queries in 0.920 seconds.